Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta
  Ricerca
Iscrizioni | Di tutto di pił | Login | Chi siamo | Forum
 
  Home
  News e altro
  Link
  News
  F.A.Q.
  Australia
  Servizi
  Statuto
  Disclaimer
  Contatti
 
 
 

 News e Altro » Incontri
 Asti– L’istituto Giobert ha dato il benvenuto ieri 6 ottobre 2016 agli studenti australiani del Queensland.
 
Sono arrivati in quattordici, tutti con la divisa della «Nambour State College». L’istituto Giobert ha dato il benvenuto ieri agli studenti australiani del Queensland. Si fermeranno ad Asti per una settimana e saranno ospiti delle famiglie astigiane e dietro i banchi della scuola di via Gandolfino Roreto. L’iniziativa è della docente di inglese Paola Scrimaglio, già promotrice delle esperienze di stage didattici negli Stati Uniti, prima a New York e poi l’anno scorso a Santa Barbara, in California. «Ho approfittato dell’amicizia trentennale con la amica e collega Tiziana Campaner, che da 24 anni vive e lavora in Australia. Ci siamo chiamate e abbiamo subito preso accordi per un reciproco scambio».

Conoscere le diversità
Aggiunge: «Un’esperienza non comune per i nostri allievi perché si tratta di un approccio con una cultura profondamente diversa sotto tutti i punti di vista — spiega Scrimaglio — anche quello scolastico, loro frequentano mattino e pomeriggio e c’è un unico tipo di scuola superiore. Curioso è che le lingue straniere che studiano dall’altra parte del mondo siano il giapponese e l’italiano, una europea e una asiatica».
Ad accoglierli con un inglese fluente la dirigente scolastica Patrizia Ferrero: «E’ importante imparare a distinguere i diversi tipi di accento e di slang — è intervenuta la dirigente — noi crediamo nei progetti che aprono gli orizzonti. Abbiamo un corso di relazioni internazionali marketing dove si studiano tre lingue straniere, inglese, francese, tedesco o spagnolo. Un approccio linguistico più moderno e orientato al mondo del lavoro».
I ragazzi australiani sono arrivati in Italia due settimane fa e hanno già fatto un tour per lo Stivale, Roma a Firenze, dalla Costiera Amalfitana ai laghi. Ad Asti ieri hanno fatto una visita guidata per i musei. Li ha accompagnati l’archeologa Cristina Marcheggiani. «L’Italia è un paese meraviglioso, siamo rimasti colpiti dalla differenza che c’è tra il Nord e il Sud — ha detto Kiera Bloomfield, capitana della scuola australiana che ha regalato alla scuola una pittura aborigena – — mi sembra che i miei amici italiani studino molto più di noi». Gli studenti del Giobert e gli amici australiani avranno una settimana intensa: in programma anche le trasferte a Torino e Milano. La cena finale sarà al ristorante Francese. A luglio sarà il momento di ricambiare: gli astigiani faranno le valigie per la terra dei la canguri.
 
Stampa questa pagina
 

 
 
 
 
 
 
 
Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta