Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta
  Ricerca
Iscrizioni | Di tutto di pił | Login | Chi siamo | Forum
 
  Home
  News e altro
  Link
  News
  F.A.Q.
  Australia
  Servizi
  Statuto
  Disclaimer
  Contatti
 
 
 

 News e Altro » News
 CINA – Strategie Australiane di Mercato
 
CINA
STRATEGIE AUSTRALIANE DI MERCATO

Molta scaltrezza e adattabilità nell’interpretare ed aderire ad usi e mentalità locali occorre alle compagnie australiane impegnate in Asia.

Jackie Barbes direttore generale della melbourniana compagnia Aviation Complaiances Solutions arrivata a Taipei ha sentito il suo rappresentante locale dirle:”Allora Jackie, quale ristorante hai prenotato e dove sono i regali ?”.

Jackie esporta in Cina il 70% della produzione.

Gli uomini di affari in Asia sono sempre più numerosi. Nel 1984 le esportazioni in Asia erano il 34% del totale delle esportazioni australiane. Oggi è del 50% e la tendenza è in crescita costante. L’ accordo bilaterale con la Tailandia ha fatto crescere fino al 60% le esportazioni australiane in questo paese già dal 2005.
Un esempio della strategia australiana la offre May Mere di Bluescope una divisione dell’acciaio della BHP con sede a Melbourne. La compagnia ingaggia in Asia specialisti locali di produzione e mercato. La Bluescope ha sette fabbriche in Cina e 70 uffici vendita. Ci sono diecimila dialetti in Cina e la gente capisce da quale provincia uno viene sentendone la parlata, La Bluescope ha adottato il sistema meno economico ma certamente più efficace, di stabilire un ufficio vendita in ogni località di provincia che interessa. Il sistema di avere un ufficio centralizzato a Shangai o Mumbai da cui gestire la rete di vendita,è una strategia inefficace in un paese dove ogni zona delimitata da dialetto e costumi è rivale di ogni altra. La rivalità interprovinciale è anche forte in India. Ross Barrat direttore di Albino Hat dice:” A Delhi ti mettono in guardia dal fare affari a Mumbai ed a Calcutta si offendono se non trattate gli affari direttamente con loro”.
Per fare affari con la Cina e Taiwan occorre prima studiare il modo di comportarsi. Una volta sul posto sapere già molto bene cosa fare e cosa assolutamente non fare. Il primo incontro di affari è del tutto sociale, scambiarsi sorrisi e regali, solo se ci sarà un secondo incontro si potrà entrare in merito alla questione di affari vera e propria.

L’Australia ha istituito per le proprie imprese una agenzia governativa specializzata nel dare informazioni e consulenza di affari sulla Cina. L’ Asia per l’Australia, dopo l’Europa è il mercato più importante e comunque quello con cui geograficamente confina.

OPPORTUNITA' ECCEZIONALE PER ACCEDERE SUBITO AL MERCATO CINESE
 
Stampa questa pagina
 

 
 
 
 
 
 
 
Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta