Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta
  Ricerca
Iscrizioni | Di tutto di pił | Login | Chi siamo | Forum
 
  Home
  News e altro
  Link
  News
  F.A.Q.
  Australia
  Servizi
  Statuto
  Disclaimer
  Contatti
 
 
 

 News e Altro » News
 IL GRUPPO ITALIANO ENI CONTRIBUISCE ALLO SVILUPPO DI UNA NUOVA SENSAZIONALE DARWIN
 
NEL MARE ANTISTANTE DARWIN L'ENI HA SCOPERTO IMMENSI GIACIMENTI DI GAS LIQUIDO.

Fino a tre anni fa, Darwin era un paesotto sebbene capitale di una regione dell’Australia, il Northern Territory. Cittadina sonnolenta, di confine senza un orientamento preciso ne turistico ne di affari.
In pratica vivacchiava a spese del resto dell’altra parte dell’Australia a sud, ricca e prosperosa. Darwin era la cittadina capitale, ideale per i dipendenti statali stipendiati da Canberra e animata da una numerosa guarnigione militare.
Oggi i 125.000 abitanti di Darwin stanno per entrare in una nuova era, vibrante e fantastica.

Gran parte è anche dovuto all’espansione delle risorse per servizi connessi ad una ormai estesa presenza militare a causa della sua posizione confinante con Timor Est, ma c’e’ molto di più, c 'e' oggi il trasporto via mare di gas liquido verso il Giappone che richiede uno sviluppo portuale immediato e consistente.
Dai primi di quest’anno sono iniziati investimenti equivalenti ad oltre 1.2 miliardi di euro per le infrastrutture portuali da parte del Wickham Point Darwin di proprietà della Conocos–Phillips per stoccaggio e imbarco di gas liquido che inizialmente aveva una capacità annua di 33 milioni di tonnellate. Il progetto ha dato impiego a 2000 addetti alle costruzioni e sorprendentemente la maggior parte già residente nel Territorio.
Ma, la questione gas liquido a Darwin non è un fatto isolato. Il governo del Territorio nei primi di questo mese di luglio ha allontanato dall’orizzonte il pericolo di insufficienza energetica a costi competitivi.
Nel mare antistante Darwin l' ENI ha scoperto immensi giacimenti di gas liquido.
Il gruppo italiano dell’ ENI ha annunciato l’inizio dei lavori del progetto Blacktip equivalenti a circa 360 milioni di euro per l’estrazione di gas nel Golfo Bonaparte ad ovest del Mare di Timor, dopo avere firmato un accordo con l’Ente per l’ Energia del Territorio e la Water Corporation. Contemporaneamente per il trasporto del gas liquido dal Mare di Timor l’Australian Pipeline Trust ha firmato un accordo con la Water Corporation per la costruzione di un gasdotto da circa 250 milioni di euro. Con questo viene realizzato un gasdotto di 2777 km dai pozzi ENI nel Golfo Bonaparte a Wadeye, a circa 150 a sud di Darwin.
Il ministro per le Infrastrutture del governo del Northern Territory, Paul Henderson, ha dichiarato che l’accordo con l’ENI costituisce una pietra miliare per la riserva energetica futura del Territorio. La prima fornitura di gas del progetto Blacktip dell’ ENI è prevista entro gennaio 2009.
Per quella data Darwin sarà tutta un’altra città.

Il progetto relativo al porto e linea costiera di Darwin per cui sono stati previsti finanziamenti equivalenti a circa 700 miliardi di euro, fortemente sostenuto tal capo del governo del Territorio signora Clare Martin, darà un eccezionale impulso al turismo attraverso la costruzione di nuove avveniristiche strutture dal centro della città al suo litorale.
Il progetto si prevede concluso entro i prossimi 15 anni e ridisegnerà la città dandole la funzione di porta di accesso all’Australia.

Il progetto avrà un finanziamento misto, pubblico e privato. Lo stanziamento governativo iniziale di 150 milioni di euro dovrà attirare almeno 550 milioni di euro di finanziamento dal settore privato.
Un fantastico lungomare è in costruzione con uno spettacolare centro congressi che dovrà essere inaugurato nel 2008.
La polemica non manca, è sempre d'obbligo. Il capo del governo del territorio Signora Martin è criticata perchè il suo progetto favorisce più la spettacolarità che l’interesse sociale. Critiche si levano da parte di coloro che dubitano vi sia una domanda per lussuosi appartamenti ed alberghi favolosi con veduta su mare, isole ,penisole e golfi.
La squadra della Martin è guidata da Paul Tyrrell il quale è entusiasta del progetto per la nuova Darwin. Tyrrell è stato a capo della corporazione Australia–Asia Railway che ha realizzato la ferrovia Alice Spring Darwin e sa interpretare lo scetticismo della gente per i progetti governativi per nuove infrastrutture specialmente di quelle che possono assurgere a simbolo per la nazione e come tale sono sempre destinate a dare frutti tangibili nel tempo. Con la linea ferroviaria che collega Darwin al resto del continente e le nuove infrastrutture portuali che amplificano la posizione di Darwin verso il mondo dandole sbocchi sui mercati internazionali, la città è destinata ad assumere una funzione mondiale. I cittadini di Darwin saranno i primi a trarne vantaggi e benefici considerevoli.


VI INTERESSA CONTINUARE AD ESSERE GIORNALMENTE INFORMATI SULLA REALTA' AUSTRALIANA IN AUSTRALIA E NEL MONDO ?




 
Stampa questa pagina
 

 
 
 
 
 
 
Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta