Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta
  Ricerca
Iscrizioni | Di tutto di pił | Login | Chi siamo | Forum
 
  Home
  News e altro
  Link
  News
  F.A.Q.
  Australia
  Servizi
  Statuto
  Disclaimer
  Contatti
 
 
 

 News e Altro » News
 CORSI IN MEDICINA AGGIORNAMENTI IN VISTA
 
CORSI IN MEDICINA AGGIORNAMENTI IN VISTA
Un progetto governativo attualmente in discussione consente agli studenti di medicina di fare pratica nell’area di specializzazione in cui sono interessati, durante lo svolgimento dei corsi universitari, per poter quindi esercitare subito al termine dei cinque anni accademici.
Tutti gli studenti di medicina, attualmente, devono fare dai quattro ai sei anni di praticantato indipendentemente dalla specializzazione scelta. Con la riforma prevista lo studente di medicina che vuole specializzarsi in un settore sarà istruito sulla specializzazione più che sulla medicina in generale.
La questione universitaria è materia statale per cui a Brisbane si sono riuniti a luglio tutti i ministri della Salute dei vari Stati australiani concordando che un progetto che uniformi i vari istituti universitari in questo senso è la risposta costruttiva alla domanda crescente di medici specialisti.
L’ordine dei medici difende le proprie prerogative in materia di specializzazione ed esercizio professionale ed è quindi contrario. Attualmente le università laureano in medicina dopo sei anni di corso. I laureati devono quindi spendere un anno di praticantato in ospedali pubblici, ma molti devono lavorare almeno due anni prima che possano vincere un posto in uno dei programmi di specializzazione gestiti dall’ordine dei medici.
In alcune specializzazioni come appunto quella chirurgica i corsi post laurea sono distinti in corsi base e corsi avanzati ciascuno di tre anni.
Le istituzioni statali e le università sono dell’opinione che se lo studente di medicina sa in tempo quale specializzazione vuole conseguire, può iniziare l’apprendimento di base come parte del corso di laurea.
Il nuovo schema che sarà discusso nuovamente a novembre vede coinvolte le università si Sydney,Melbourne, Canberra.
Si oppongono altri istituti come il Royal Australasian College of Surgeons che afferma che i suoi corsi sono di livello internazionale e che i chirurghi non sarebbero disposti ad insegnare in programmi alternativi. Inoltre, i neo laureati fanno pratica gratuitamente nell’ambito dei programmi sponsorizzati dall’ordine medico, cosa che non accadrebbe nell’ambito della gestione universitaria.


VI INTERESSA CONTINUARE AD ESSERE GIORNALMENTE INFORMATI SULLA REALTA' AUSTRALIANA IN AUSTRALIA E NEL MONDO ?




 
Stampa questa pagina
 

 
 
 
 
 
 
 
Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta