Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta
  Ricerca
Iscrizioni | Di tutto di pił | Login | Chi siamo | Forum
 
  Home
  News e altro
  Link
  News
  F.A.Q.
  Australia
  Servizi
  Statuto
  Disclaimer
  Contatti
 
 
 

 News e Altro » News
 INSEGNAMENTO. PAGA POCO
 
Insegnamento. Professione che non paga.

Il capogruppo parlamentare dell’ opposizione liberale Craig Emerson ha raccolto il malessere che serpeggia tra i professori australiani spingendoli ad andarsene all’estero, a migliaia, ogni anno. Per Craig Emerson, la cura del male sta nel ristabilire il sistema remunerativo dell’insegmanento sulla base dell’efficienza e non dell’anzianità.
Secondo recenti statistiche l’Australia sta subendo un esodo di professori senza precedenti il solobiennio 2004–05 ne ha visti espatriare circa 8.400. Anche tenendo conto del numero di insegnanti stranieri che emigrano in Australia, nell’ultimo decennio, quelli australiani andati all’estero nello stesso periodo, sono più di 18.000, mentre in anni precedenti il numero era del tutto insignificante e nei limiti fisiologici. Il tipo di gestione suggerito da Emerson che sicuramente troverà i sindacati in disaccordo pur se la proposta viene da un laburista, prevede che gli istituti di insegnamento debbano premiare l’efficienza e non l’anzianità. Investendo le risorse finanziarie con quest’ottica le scuole manterranno il livello dell’insegnamento a livelli tali da essere competitive con il resto del mondo, cosa importante perchè un gran numero di studenti in Australia sono stranieri.
Il ministro federale dell’Educazione, Julie Bishop, ha già proposto in parlamento di compensare con una gratifica i professori che diano rimarchevoli risultati di insegnamento. La proposta trova contrario il laburista Emerson considerando lo schema troppo burocratico. Emerson che è un professionista autore del libro inchiesta “Vital Signs, Vibrant Society” uscito nell’aprile scorso, sostiene in questa sua opera la tesi che i soldi vadano a scuole che ne abbiano bisogno per attirare con stipendi più alti insegnanti meritevoli, ma non di estendere la concessione a tutte indistintamente le scuole. Luke Hall, 23 anni, professore di matematica e scienze, è l’ultimo degli insegnanti che in questi giorni ha deciso di andarsene dall’Australia puntando invece sul Regno Unito. Accomiatandosi ha affermato che gli insegnanti in Australia sono sottovalutati. “ Quando da Londra mi è stato inviato il contratto, l’ho considerato una fantastica opportunità, in termini di denaro, che mai mi sarei sognato di raggiungere in Australia”. La maggior parte degli insegnanti iniziano la carriera con uno stipendio equivalente a circa 25– 27 mila euro annui. Nel New South Wales sono più consistenti, dai 30 ai 35 mila euro annui. Per raggiungere livelli di stipendio più alti, circa 40 — 45 mila euro annui bisogna attendere circa dieci anni.


VI INTERESSA CONTINUARE AD ESSERE GIORNALMENTE INFORMATI SULLA REALTA' AUSTRALIANA IN AUSTRALIA E NEL MONDO ?







 
Stampa questa pagina
 

 
 
 
 
 
 
 
Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta