Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta
  Ricerca
Iscrizioni | Di tutto di pił | Login | Chi siamo | Forum
 
  Home
  News e altro
  Link
  News
  F.A.Q.
  Australia
  Servizi
  Statuto
  Disclaimer
  Contatti
 
 
 

 News e Altro » News
 SVILUPPO AGRICOLO REGIONI SETTENTRIONALI I SI E I NO
 
Il ministro federale per l’Agricoltura Peter McGauran ha dichiarato in una intervista alla stampa che il progetto di sviluppo agricolo della parte settentrionale del continente non è realistico. “Se ciò fosse stato possibile” ha detto il ministro” sono certo che gli agricoltori avrebbero gia da tempo esteso le loro coltivazioni in effetti non si tratta della valle dell’eden”. Il ministro intende appoggiare ed attendere l’inchiesta in corso da parte di una apposita commissione senatoriale sulla estensione di attività agricole nell’Australia settentrionale che lo scorso anno ha avuto una stagione di piogge al di sopra della media mentre il Paese richiede sempre più prodotti alimentari e i corsi di acqua principali del continente hanno subito periodi di siccità da record. Ci sono milioni di megalitri di acqua dolce che si riversano nei mari tropicali lungo le coste settentrionali del continente che dovrebbero essere utilizzati invece a sviluppare la produttività della terra. Il governo è da una decina di anni molto attento e sta preparando un piano di ristrutturazione per rendere fertili zone vergini del territorio australiano che potrebbero risultare le più produttive del mondo. I tre principali bacini di acqua del nord hanno ricevuto nello scorso anno oltre 280.000 gigalitri di acqua mentre quello del Murray–Darling a sud del continente solo 23.000 gigalitri. Il senatore Bill Heffernan che in materia di acque è il consigliere del primo ministro John Howard, sostiene che la politica delle risorse acquifere iniziata con l’Australia duecento anni fa non è più adeguata al presente ed al futuro del paese. La politica delle acque deve avere un piano scientifico di razionalizzazione e di sviluppo e non può essere lasciata ad iniziative locali basate sull’utilizzo dei bulldozer per scavare qui e la bacini di riserva. Questa politica deve tenere conto delle possibilità agricole del territorio e della disponibilità di mano d’opera nel nord del paese. A questo dibattito partecipa anche il vice primo ministro Mark Vaile , favorevole all’espansione agricola nelle immense zone del nord da aprire allo sviluppo intensivo dell’agricoltura. Le possibilità di aiuti da parte del governo ci potrebbero essere per incentivare insediamenti agricoli sia nel Northern Territory sia nel Kimberly del Western Australia.
Il ministro dell’Agricoltura che resta sempre diffidente sulle prospettive di sviluppo agricolo a nord si dichiara scettico sulla disponibilità di sovvenzioni governative.

VI INTERESSA CONTINUARE AD ESSERE GIORNALMENTE INFORMATI SULLA REALTA' AUSTRALIANA IN AUSTRALIA E NEL MONDO ?



 
Stampa questa pagina
 

 
 
 
 
 
 
 
Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta