Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta
  Ricerca
Iscrizioni | Di tutto di più | Login | Chi siamo | Forum
 
  Home
  News e altro
  Link
  News
  F.A.Q.
  Australia
  Servizi
  Statuto
  Disclaimer
  Contatti
 
 
 

 News e Altro » News
 Cinema australiano
 
Filmare l'anima. Il cinema di Peter Weir


I Film di Peter Weir vengono analizzati per la prima volta in questo libro, che ripercorre tutta la carriera del regista australiano, giunto alla ribalta internazionale con il lungometraggio Picnic a Hanging Rock. Una ricognizione critica su tutti gli aspetti salienti della sua produzione, anche grazie ai continui interventi del regista di Truman Show. Peter Weir è nuovamnte alla ribalta internazionale con il film "Master and commanders" interpretato da Russel Crowe.

Il volume di oltre 160 pagine è scritto dal critico Massimo Benvegnù, e racconta, anche attraverso una serie di confessioni inedite del regista, il rapporto tra Weir e l'industria cinematografica, con particolare attenzione alla cultura dell'Australia, il cui gusto si esprime in tutti i film di Weir, sia in quelli del primo periodo della sua carriera (Picnic a Hanging Rock, L'ultima onda, Gli anni spezzati), sia nella fase internazionale (Witness, Mosquito coast, The Truman Show). Il libro dal titolo "Filmare l'anima. Il cinema di Peter Weir" è corredato da un apparato fotografico inedito, comprendente tutto il cinema di questo regista.

Massimo Benvegnù, nato a Piave di Sacco nel 1972, ha collaborato alla realizzazione di numerosi cortometraggi e spettacoli teatrali, in qualità di attore, tecnino e musicista. Ha preso parte al progetto"Archimedia" sostenuto dalla Comunità Europea. Scrive su "Venezia news" e lavora alla Biennale di Venezia.

PER SAPERNE DI PU'
 
Stampa questa pagina
 

 
 
 
 
 
 
Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta