Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta
  Ricerca
Iscrizioni | Di tutto di pił | Login | Chi siamo | Forum
 
  Home
  News e altro
  Link
  News
  F.A.Q.
  Australia
  Servizi
  Statuto
  Disclaimer
  Contatti
 
 
 

 News e Altro » Incontri
 DANZA CONTEMPORANEA AUSTRALIANA A VENEZIA SINO A DOMENICA 6 GIUGNO 2010
 
Danza contemporanea australiana a Venezia

Una opportunità per ammirare il meglio della danza australiana è offerta dai numerosi ballerini australiani e dalle compagnie di ballo che partecipano da oggi a domenica al Festival Internazionale di Danza Contemporanea a Venezia. L'origine diversa degli artisti australiani si riflette nel loro lavoro originale e d'effetto e molti sono alla loro prima esibizione in Europa. Per ulteriori informazioni: www.labiennaleorg.it.
AUSTRALIANI AL 7. Festival Internazionale di Danza Contemporanea, diretto da Ismael Ivo e intitolato Capturing Emotions, si svolgerà dal 26 maggio al 12 giugno 2010. >>
Sydney Dance Company (Australia)
[ ACQUISTA i tuoi biglietti online ]
3 – 4 giugno ore 20.00
Teatro Malibran
We Unfold (2009, 60') [prima europea]
ideazione e regia Rafael Bonachela
coreografia Rafael Bonachela in collaborazione con i danzatori
musica originale Ezio Bosso, Symphony N. 1 Oceans per violoncello e orchestra
video Daniel Askill
costumi Jordan Askill
luci Hugh Taranto
con Natalie Allen, Emily Amisano, Juliette Barton, Adam Blanch, Richard Cilli, Janessa Dufty, Amy Hollingsworth, Kynan Hughes, Fiona Jopp, Bernard Knauer, Annabel Knight, Chen Wen, Alexander Whitley, Charmene Yap, Paul Zivkovich


Ros Warby (Australia)
[ ACQUISTA i tuoi biglietti online ]
3 – 4 giugno ore 22.00
Teatro Piccolo Arsenale
Monumental (2006,50’) [prima europea]
ideazione e regia Ros Warby
creato in collaborazione con Helen Mountfort e Margie Medlin
coreografia e performance Ros Warby
luci, proiezioni e scene Margie Medlin
musica originale Helen Mountfort
musica Bench for sitting still (DeFLOCKeD)
cinematografia Ben Speth
montaggio Martin Fox
costumi Ros Warby in collaborazione con Jan Whitcroft e Mila Faranov
suono Tim Cole
produzione Australia Council for the Arts, Arts Victoria; City of Melbourne / Culture Lab, Doris Duke Charitable Fund for Dance, New England Foundation for the Arts, Ford Foundation
Splintergroup (Australia)
[ ACQUISTA i tuoi biglietti online ]
4 – 5 giugno ore 21.00
Teatro Toniolo
roadkill (2007, 75’) [prima italiana]
coreografia Gavin Webber, Grayson Millwood, Sarah–Jayne Howard
drammaturgia Andrew Ross
suono Luke Smiles/motion laboratories
disegno luci Mark Howett
con Gavin Webber, Grayson Millwood e Gabrielle Nankivell
produzione Brisbane Powerhouse e Dancenorth
con il supporto di Australian Government tramite Australia Council for the Arts


Sydney Dance Company (Australia)
[ ACQUISTA i tuoi biglietti online ]
5 giugno ore 18.00
Teatro Malibran
6 Breaths (2010) [prima europea]
ideazione Rafael Bonachela e Ezio Bosso
coreografia Rafael Bonachela in collaborazione con i danzatori
musica originale Ezio Bosso
video Tim Richardson
suono Adam Iuston
luci Nick Schlieper
costumi Josh Goot
con Natalie Allen, Emily Amisano, Juliette Barton, Adam Blanch, Richard Cilli, Janessa Dufty, Kynan Hughes, Bernard Knauer, Annabel Knight, Chen Wen, Alexander Whitley, Charmene Yap

Are we that we are (2010) [prima europea]
ideazione e coreografia Adam Linder
drammaturgia Sally Schonfeldt
costumi Jordan Askill
luci Nick Schlieper
voce Peter Carroll
suono Adam Synnott
musica Keiji Haino, Acid Mothers Temple, White Rainbow, Tim Hecker
con Natalie Allen, Emily Amisano, Juliette Barton, Richard Cilli, Kynan Hughes, Adam Linder, Charmene Yap
Chunky Move (Australia)
[ ACQUISTA i tuoi biglietti online ]
5 – 6 giugno ore 19.00 e 22.00
Tese delle Vergini
Glow (2006, 30’) [prima europea]
ideazione e coreografia Gideon Obarzanek
ideazione sistema interattivo Frieder Weiss
musiche originali e suono Luke Smiles/motion laboratories
suono Luke Smiles
costumi Paula Levis
con Kristy Ayre, Sara Black
produzione Chunky Move
con il sostegno di Arts Victoria e Australia Council for the Arts

Fondata dal direttore artistico Gideon Obarzanek nel 1995, la compagnia Chunky Move, con base a Melbourne, si è distinta nel panorama contemporaneo per lavori che oltrepassano i confini di genere, tra danza, nuovi media, installazioni, site specific, dove la video tecnologia interattiva ha un ruolo di primo piano, tra computer, proiettori laser, software di ultima generazione. Non è allora un caso che Chunky Move lo scorso anno abbia vinto una menzione speciale per Mortal Engine nella categoria per le “arti ibride” al premio Ars Electronica — uno dei più importanti riconoscimenti dedicati alla creatività e allo spirito pionieristico nel mondo dei media digitali; poi un Bessie nel 2005 per Tense Dave e il premio come miglior opera per l’assolo ad “alta tecnologia” Glow (2006), lo spettacolo che debutta in prima nazionale alla Biennale di Venezia.


http://www.labiennale.org/it/danza/programma/programma.html?PageN=2
 
Stampa questa pagina
 

 
 
 
 
 
 
 
Australian Site | Storia Nostra | News | Area Soci | Contattaci | Orario Valuta