Associazione ItaliaAustralia
Via Ludovisi, 35
00187 Roma

email: info@australiaitalia.it
www.australiaitalia.it

Titolo : Un gruppo di 19 ciclisti, 18 dei quali provenienti dall’Australia, risaliranno l’Italia in bici da corsa per testimoniare l’importanza della lotta contro la distrofia muscolare di Duchenne. Il “tour” avrà inizio l’11 settembre da Villafranca Tirrena (Me)

 
Salute: Parent Project, a settembre 19 ciclisti dalla Sicilia alla Lombardia per sensibilizzare sulla distrofia di Duchenne

Un gruppo di 19 ciclisti, 18 dei quali provenienti dall’Australia, risaliranno l’Italia in bici da corsa per testimoniare l’importanza della lotta contro la distrofia muscolare di Duchenne. Il “tour” avrà inizio l’11 settembre da Villafranca Tirrena (Me), quattro giorni dopo la Giornata mondiale dedicata alla patologia, per concludersi a Tirano (So) il 3 ottobre. Previste 21 tappe, con il passaggio per Tropea, Avellino, Avezzano, Terni, Pistoia e Sassuolo, per un percorso complessivo di 2.270 chilometri. In programma anche due giorni di riposo per recuperare forze ed energie. “L’idea di questa sfida sportiva — si legge in una nota — è nata dall’incontro con Maurizio Guanta, socio di Parent Project onlus, l’associazione di genitori di bambini e ragazzi affetti dalla patologia”. “Dalla conoscenza di Maurizio, papà del piccolo Edy, è nato questo legame tra i ciclisti e i bambini e ragazzi Duchenne”. “La distrofia muscolare di Duchenne — prosegue la nota — colpisce 1 su 3.500 neonati maschi. È la forma più grave delle distrofie muscolari, si manifesta nella prima infanzia e causa una progressiva degenerazione dei muscoli, conducendo, nel corso dell’adolescenza, ad una condizione di disabilità sempre più severa”. “Al momento, non esiste una cura” ma “i progetti di ricerca e il trattamento da parte di un’équipe multidisciplinare hanno permesso di migliorare le condizioni generali e raddoppiare l’aspettativa di vita dei ragazzi”. Grazie a questa particolare iniziativa, “colori e logo di Parent Project verranno portati in giro per le strade di tutta Italia e i partecipanti avranno anche l’occasione di conoscere alcune famiglie dell’associazione, per sentire ancora più vivo questo forte legame che crescerà di tappa in tappa”.
 

Stampato il Venerdi 24 Novembre 2017 alle ore 7:25:36 PM